PREVISIONE PER MERCOLEDÌ 25 MARZO 2020

HOME PRETEMP

COME LEGGERE LA PREVISIONE  LEGENDA ABBREVIAZIONI  

SEGNALAZIONI - STORM REPORT

Valida dalle ore 00.00 alle 24.00 UTC di mercoledì 25 marzo 2020  

TESTO BREVE 

Mentre la depressione fredda in quota porterà i suoi minimi, entro sera, tra la Corsica e la Sardegna occidentale, una depressione al suolo risalirà dalla Tunisia raggiungendo le coste orientali della Sicilia e della Calabria in serata; ciò favorirà l'avvezione marcata di aria mite e umida dal Nord Africa determinando possibili forti piogge concentrate che saranno la primaria pericolosità lungo le coste siciliane e calabre. Inoltre, in particolare con l'avvicinamento della depressione in serata alle coste italiane, si attiverà ulterire instabilità grazie all'afflusso di aria fredda in quota; una squall line con forti raffiche di vento e la caduta di grandine sarà probabile in risalita lungo lo Ionio da SW verso NE (interessando probabilmente anche le coste); con bassa probabilità non si esclude inoltre un evento tornadico anche se al momento questo rischio viene valutato marginale.

FENOMENI ATTESI
NOTA: nella tabella vengono riportati i livelli di rischio previsti per ciascun fenomeno. Il livello di rischio massimo tra i 4 corrisponde a quello riportato sulla cartina di previsione. Si differenziano le zone con livelli di rischio diversi, disponendole su righe diverse.

  Forti piogge Grandinate Forti venti Tornado

Ionio, Sicilia orientale, Calabria meridionale e ionica

1 0 1 0

Canale di Sicilia, Grecia, Sicilia occidentale, Calabria settentrionale

0 0  

Ovest Sardegna, Corsica

  0    

 

DISCUSSIONE 

...Ionio, Sicilia, Calabria...

I fenomeni più intensi sono attesi dal pomeriggio quando la depressione al suolo si sposterà progressivamente verso le coste della Sicilia (minimo stimabile di 996 hPa); essa richiamerà intense correnti umide sciroccali nei bassi strati portando il mixr fino a ~10 g/kg e facendo affluire aria progressivamente più fredda in quota con la formazione di un lapse rate fino a 8-8.5 K/km. In conseguenza i valori di ML CAPE raggiungeranno punte di 1500 J/kg sullo Ionio.
Le intense correnti di Scirocco favoriranno fenomeni di stau si rilievi siciliani e calabri favorendo intense piogge concentrate; poi con l'ingresso più freddo in quota sarà probabile la formazione di una squall line che dal canale di Malta si porterà verso NE lungo lo Ionio (coinvolgendo anche le coste) capace di determinare intese raffiche di vento e qualche chicco di grandine. Al passaggio di tale sistema, intensi saranno i venti di wind-shear a tutte le quote, anche direzionali, rendendo quindi possibili tornado o trombe marine (anche se con una probabilità piuttosto bassa). 

...Ovest Sardegna e Corsica...

Lo spostamento del core freddo della goccia fredda in quota su queste zone potrà favorire modesta instabilità con fulminazioni probabili.

 

Emessa martedì 23 marzo 2020 alle ore 19.54 UTC

Previsore: CARLON

 

Licenza Creative Commons
Questa previsione è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.