TENDENZA PER MERCOLEDÌ 01 LUGLIO 2020

HOME PRETEMP

COME LEGGERE LA PREVISIONE  LEGENDA ABBREVIAZIONI  

SEGNALAZIONI - STORM REPORT

Valida dalle ore 00.00 alle 24.00 UTC di mercoledì 01 luglio 2020  

TESTO BREVE

***Una discussione preliminare ( tendenza) è stata emessa per la giornata di mercoledì 01 luglio. I settori interessati saranno quelli del settentrione del dominio di previsione in primis Piemonte e Lombardia centro-occidentale. Tale livello è stato emesso per possibili grandinate di medio-grosse dimensioni ( 4-6cm ), downburst severi e modeste possibilità tornadiche. Un livello di rischio 1 è stato infine messo a contorno con maggior riferimento per i settori centro-orientali del Veneto dove sono plausibili locali grandinate di medie dimensioni (2-3cm) e downburst di modesta entità. 

Si consiglia di seguire il bollettino emesso nella giornata di domani. I livelli potrebbero subire un abbassamento oppure un upgrade qualora la situazione lo permettesse ***

Un blando cavo d'onda associato ad un estesa figura bassopressoria presente sull'Europa centro-settentrionale irromperà sui comparti occidentali del dominio previsionale. Il forcing troposferico non risulta tanto intenso ma sarà supportato da una trama barica al suolo sufficente allo sviluppo di severa convezione. La costruzione di deboli mesominimi nella pianura padana centrale richiameranno una ventilazione estremamente umida dai settori Adriatici e aria più secca con possibile componente di caduta dai settori Alpini occidentali andando a sagomare una plausibile dry-line sui comparti pianeggianti di Piemonte e Lombardia occidentale. La concetrazione di energia potenziale appare non trascurabile con CAPE localmente >2500/3000j/kg laddove la presenza di boundary al suolo concetrerà l'umidità. Elevati valori di PWAT>40mm, come testimoniato da ICON-ECMWF-ifs-GFS e modelli a scala limitata come SHD, sono propensi allo sviluppo di attività severa qualora l'innesco fosse confermato. A dar sostegno alla convezione si presenterà una sottile divergenza del flusso in quota sui 500hPa la quale unita ad un windshear speed tutto sommato modesto, DLS>30-40 nodi, potrebbe mantenere sistemi ad asse obliquo. L'ipotesi supercellulare, dunque non appare per nulla trascurabile e avvolarata da valori compositi di SCP, HEY compresi tra 1.5 e 3, supercell composite >4 e infine modesti windhsear direzionali specie in presenza di boundary al suolo. Ad ora sussistono ancora dei dubbi sulle metodologie d'innesco e sopratutto per la presenza di un forcing troposferico non molto predisponente ad attività severa. Ad ogni modo la presenza di numerose simulazioni LAM e globali fanno optare per un livello di rischio 2. I rischi come prima descirtto saranno legati a grandinate di medio-grosse dimensioni (3-4cm) e diametri significativi in caso di supercelle (4-6cm). Stando a modelli LAM il rischio di severi wet-downburst appare concreto a causa di una debole forzante lineare, elevati valori di CAPE-PWAT e per la presenza di un RIJ simulato non trascurabile. Successivamente all'innesco in prossimità dei settori Alpini i fenomeni trasleranno con una level guide SW-NE verso i comparti pianeggianti dove il rischio tornado, nonostante non sia prevedibile con buone performance a distanze temporali relativamente elevate (>24h), non appare del tutto trascurabile anche se con eventuali fenomeni di debole entità. Entro la serata altri forti temporali potranno innescarsi o continuare il moto verso il Veneto centro-orientale dove non è escluso un veloce ma moderato-intenso QLCS. I rischi saranno legati a grandinate di medio-piccole dimensioni e locali raffiche intense di vento, non di entità signifcativa. L'elevata quantità di umidità in loco e sopratutto in sede lagunare ( veneta) non esclude la probabilità di wet downburst modesti. 

***Si consiglia di seguire le aggiornamenti delle previsioni e le allerte del DPC nonchè CFD***

Emessa lunedì 29 Giugno 2020 alle ore 20.15 UTC

Previsore: NORDIO

 

Licenza Creative Commons
Questa previsione è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.