PREVISIONE PER GIOVEDÌ 07 FEBBRAIO 2019

HOME PRETEMP

 

 

COME LEGGERE LA PREVISIONE  LEGENDA ABBREVIAZIONI  

Valida dalle ore 00.00 alle 24.00 UTC di giovedì 07 febbraio 2019  

IN BREVE 

In quota il cut-off che negli ultimi giorni ha interessato i mari e le regioni meridionali della penisola si sta portando più direttamente sul Mediterraneo orientale, Egeo, e fino alle porte del Mar Nero laddove è destinato ad entrare in fase con una veloce saccatura nord-europea in transito su Europa centrale fino a sfiorare nella giornata odierna il comparto alpino. Nel contempo un promontorio anticiclonico sub-tropicale è in fase di rimonta sul bacino centro-occidentale del Mediterraneo associato all’afflusso di aria più mite e stabile, e sulla cui dorsale orientale le correnti saranno orientate da nord-ovest. Nei bassi strati ciò corrisponde  ad una fascia di alta pressione che dal medio Atlantico si protenderà con un cuneo ad assetto zonale verso una seconda cellula su Europa orientale, invadendo quindi la nostra penisola. Un minimo depressionario, chiuso su Egeo, estende ancora la propria influenza al settore ionico tramite correnti settentrionali ancora relativamente fredde ed instabili, tuttavia esse appaiono in indebolimento. Si profila pertanto una giornata all’insegna di una sostanziale stabilità salvo sul mar Ionio e sul canale di Otranto, laddove rimarranno condizioni ancora inclini all’innesco di locali e modesti temporali, in massima parte ascrivibili ad un gradiente termico verticale ancora discretamente elevato per il residuo afflusso di aria moderatamente fredda dai quadranti settentrionali. Gli eventuali temporali potranno interessare localmente anche le coste di Puglia meridionale, Calabria ionica e Sicilia orientale, ma di intensità debole. Su queste zone è stato emesso un livello 0 di pericolosità per la possibilità di brevi raffiche di vento, locali e deboli grandinate e qualche isolata tromba marina di origine misociclonica.

FENOMENI ATTESI

NOTA: nella tabella vengono riportati i livelli di rischio previsti per ciascun fenomeno. Il livello di rischio massimo tra i 4 corrisponde a quello riportato sulla cartina di previsione. Si differenziano le zone con livelli di rischio diversi, disponendole su righe diverse.

  Forti piogge Grandinate Forti venti Tornado

Aree a livello 0

 

 0

0  0* 

* Trombe marine  

 

Emessa mercoledì 06 febbraio 2019 alle ore 18.00 UTC 

Previsore: RANDI

Licenza Creative Commons
Questa previsione è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.